Progetti in ambito sanitario

Progetti realizzati dall'Accademia Superiore di Reiki in ambito sanitario

Sono ormai svariati anni che stiamo lavorando per proporre il Reiki come disciplina complementare in ambito sanitario, rivolta sia all'operatore sanitario ed infermieristico, che ai soggetti che necessitano di rimedi olistici o di percorsi energetici riequilibranti.

 

Con questo obiettivo abbiamo progettato varie modalità di applicazione di questa meravigliosa disciplina, per renderla maggiormente fruibile ed utilizzabile anche nelle strutture socio-sanitarie e su più ampia scala, al fine di diffondere sempre di più l’utilizzo del Reiki in queste strutture.

 

Ad oggi, attraverso un duro lavoro ed un approccio corretto e professionale, abbiamo avuto l'opportunità di realizzare i seguenti corsi e progetti di Reiki in ambito sanitario:

  

• Presso il Collegio degli Infermieri (IPASVI) di Como abbiamo tenuto nel giugno 2008 un corso di Primo Livello di Reiki riservato al personale e ai dirigenti dell’IPASVI stesso. Il corso aveva lo scopo di far conoscere la disciplina del Reiki ed il corso di Primo Livello ai responsabili della formazione.

 

 Nell’ottobre 2008 il Collegio degli Infermieri (IPASVI) di Como inserisce tra i suoi programmi di formazione anche la disciplina del Reiki.

 

Leggi articolo:


 • Nell’ottobre 2008 presso il Collegio degli Infermieri (IPASVI) di Como abbiamo quindi tenuto il corso di Primo Livello di Reiki al personale infermieristico. 

Il Corso dal titolo “Seminario di Reiki di Primo Livello - L’utilizzo di tecniche complementari per il trattamento nell’assistenza infermieristica e autotrattamento nella gestione dello stress del professionista.” viene accreditato ai fini ECM e gli sono stati riconosciuti 16 crediti per i due giorni di corso.

 

Leggi articolo: 


 • Nel Marzo 2009 abbiamo tenuto per conto della FIALS (Federazione Italiana Autonomi Lavoratori Sanità), presso l'Ospedale Borgo Trento di Verona, un corso introduttivo alla disciplina del Reiki dal titolo: “La disciplina complementare del Reiki come strumento di supporto al professionista in ambito sanitario”. 

 

 A fine 2009 abbiamo presentato al Servizio per le Tossicodipendenze e l’Alcologia (Ser.T.) di Vicenza (ULSS 6) un progetto sperimentale di affiancamento, attraverso al disciplina del Reiki, per il recupero di soggetti alcool dipendenti. 

 

• Nel Maggio 2010 abbiamo tenuto presso il Collegio degli Infermieri (IPASVI) di Alessandria, in occasione del progetto “I cenacoli della cultura professionale infermieristica”, una conferenza introduttiva sulla disciplina complementare del Reiki dal titolo: “La disciplina complementare del Reiki come strumento di supporto al professionista in ambito sanitario”

 

Leggi articolo: 


 • Nel Dicembre 2010 abbiamo tenuto presso il Ser.T di Vicenza (ULSS 6) un corso di Reiki di Primo Livello riservato ai dirigenti ed ai responsabili delle varie aree del Ser.T. 

 

A seguito del corso si è deciso di proseguire con il progetto sperimentale di applicazione attraverso la disciplina del Reiki, che durerà da gennaio a giugno 2011 . Il Servizio per le Tossicodipendenze e l’Alcologia (Ser.T) di Vicenza (ULSS 6) inserisce, tra i suoi programmi di recupero di soggetti alcool dipendenti, anche la disciplina del Reiki.

 

• Nel Gennaio 2011 abbiamo tenuto presso il Ser.T di Vicenza un corso di Reiki di Primo Livello rivolto ai soggetti alcool dipendenti che hanno deciso di aderire al progetto sperimentale “Reiki For Me”.

 

• Dal 2011 al 2016 abbiamo continuato a tenere, ogni anno, presso il Ser.T di Vicenza,  dei corsi di Reiki di Primo Livello, sempre rivolti ai soggetti alcool dipendenti che hanno deciso di aderire al progetto sperimentale “Reiki For Me”. I corsi, con frequenza bisettimanale, sono stati tenuti dal mese di Gennaio al mese di Maggio di ogni anno.

 

Ad oggi sono in fase di preparazione numerosi altri progetti di volontariato per l’applicazione della disciplina complementare del Reiki in ambito sanitario. Mano a mano che verranno concretamente realizzati saranno inseriti in questa sezione.

 


Torna alla pagina "Reiki e Sanità"